Grazie alla sensibilità del prof. Dante Mazzitelli, alla idea di Massimo Pillera giornalista tranese con esperienze nei media all’estero ed alla tenacia di Antonio Campagna esperto marketing, dopo più di un anno di preparativi nasce la prima televisione privata che porta il nome della città di Trani. Come è avvenuto per Telebari, la prima televisione del capoluogo pugliese, Teletrani intende coprire un vuoto inspiegabile di presenza televisiva, in una città con un particolare potenziale nel campo della cultura, del turismo e delle economie collegate. Trani e il vasto territorio del nord barese ad essa collegato ha tutti i numeri per essere raccontata da una televisione che ha scelto la “glocalità” come identità di sviluppo per il futuro. Teletrani nasce nell’epoca digitale e intende diventare un media al passo con il futuro senza grandi pretese, perché a volte nelle piccole realtà si scoprono orizzonti magnifici.